Dal Friuli alla Sicilia ecco come eravamo – Corriere.it

Da dove partire per parlare di Elio Ciol? Meglio sarebbe dal silenzio. Le sue fotografie non necessitano di commento. Ci accompagnano nelle vite degli altri. Realtà anche dure mediate dal garbo e dal talento. Le opere di Elio Ciol (nato nel 1929 a Casarsa, in Friuli) fanno parte delle collezioni del Metropolitan di New York, del Victoria and Albert Museum, dell’Art Institute di Chicago, del George Eastman Museum di Rochester. Il Museo MAMM di Mosca (il Multimedia Art Museum, diretto dalla leggendaria Olga Sviblova) gli dedica una sontuosa retrospettiva prodotta dall’Istituto di Cultura Italiano: 161 lavori scattati tra 1950 e il 1990. Elio Ciol. Dal Neorealismo ad Aquileia rimarrà nel cuore della capitale russa a beneficio dei turisti e dei moscoviti avidi di tutto ciò che concerne l’Italia fino al 26 luglio. Dagli anni della fioritura del cinema italiano legato ai nomi di Michelangelo Antonioni, Luchino Visconti, Giuseppe De Santis, alla produzione più recente: la serie dedicata al sito archeologico di Aquileia. Dal Friuli alla Sicilia, uno sguardo gentile sulla nostra Storia.

Sorgente: Dal Friuli alla Sicilia ecco come eravamo – Corriere.it

Non avere paura…Commenta!