Due amici, altrettante passioni E lo spiedo arriva col MasterApe | Messaggero Veneto

L’iniziativa è di Stefano Ius e Luca Pellegrini di Castions di Zoppola.  Non lo fanno per lucro: sono cuochi per divertimento e amano le feste

da “Messaggero Veneto” – M.P. – 1 ottobre 2019 

Hanno preso un Ape Car, mezzo di trasporto cult per diverse generazioni, e lo hanno allestito montandoci uno spiedo: il risultato? MasterApe, lo spiedo itinerante su un Ape, pronto per essere utilizzato per cucinare in occasione di feste paesane e ritrovi tra amici. L’idea è di due amici di Castions di Zoppola, Stefano Ius e Luca Pellegrini.

Per il momento, come detto, il MasterApe viene utilizzato soltanto per feste private e in altre occasioni particolari, come ad esempio la sagra paesana. Loro non si pongono troppe domande sul futuro della loro idea, lo fanno per divertimento e, con tutta probabilità, l’iniziativa rimarrà tale anche in futuro.

Sorgente: Due amici, altrettante passioni E lo spiedo arriva col MasterApe

P.S.

[ndr] facciamo presente che i due amici sono Stefano Borean (non Ius) e Luca Pellegrini. Massimo Pighin, autore dell’articolo, si è prontamente scusato per l’errore.

Il “medico figurante” racconta l’inedita storia del Milite ignoto – Cronaca – Messaggero Veneto

Mauro Fiorentin - Milite Ignoto

Mauro Fiorentin - Milite Ignoto

ZOPPOLA. Una storia che arriva dritta al cuore, il viaggio di un uomo senza nome tra personaggi misteriosi e imprevedibili, la raffigurazione di un popolo legato al Paese cui appartiene come una vite al suo tralcio. Mauro Fiorentin, medico di base a Zoppola e storico per passione, la racconterà, assieme ad Alberto Della Mora, Paolo Jus, Valentina Fiorentin ed Erika Jus, sabato 4 novembre, alle 20.30, in auditorium. È la vicenda, per il 90 per cento basata su fatti reali e per la parte rimanente frutto della fantasia di Fiorentin, del percorso che portò alla scelta della salma del Milite ignoto e, soprattutto, della storia di uno dei caduti presi in considerazione dal comitato che assunse la decisione.

«Intendiamo raccontare – dice lo storico – la ricerca di uno di quei tanti ragazzi a cui la Grande guerra non permise di crescere: questa è la storia di Giacomo. Si tratta di un lavoro sincero e di grande energia, senza urla, scritto in […]

 

Sorgente: Il “medico figurante” racconta l’inedita storia del Milite ignoto – Cronaca – Messaggero Veneto